Privacy Officer

PRIVACYWEB - LA PRIVACY SUL TUO SITO WEB

Il GDPR è la sigla che identifica la General Data Protection Regulation, il nuovo Regolamento Europeo 2016/679 che rafforza i diritti sulla protezione dei dati per i soggetti dell'Unione Europea. Questa normativa è entrata in vigore il 25/05/2016 e diverrà effettiva il 25/05/2018. Quello che cambia rispetto alla legge attuale (D.lgs. 196/2013) è una maggior responsabilità del Titolare dei trattamenti e un forte incremento delle sanzioni in caso di violazione (fino al 4% del fatturato o 20 milioni di euro). 

La reputazione dell'azienda (Brand Reputation) è oggi un elemento centrale nelle strategie di comunicazione. È il risultato di un processo collettivo quotidiano, nel quale hanno un ruolo fondamentale anche elementi che sfuggono al controllo diretto dell'impresa. La reputazione finisce per dipendere da quali azioni intraprende anche in settori diversi dal marketing, poichè la valutazione di quanto e come il suo nome sia conosciuto e apprezzato sul web, viene fatta ogni giorno. 

Oltre agli interventi che un'azienda dovrà compiere al proprio interno per adeguarsi, è importante, quindi, essere anche consapevoli delle modifiche tecniche da realizzare sul proprio sito, la vetrina che oggi tutti utilizzano per pubblicizzare prodotti e servizi. Mettere il proprio sito a norma è facilissimo! Richiedi il servizio PrivacyWeb e dormirai sonni tranquilli.

Compila questa scheda e uno dei nostri Privacy Officer certificati TUV:

  1. Controllerà il tuo sito.
  2. Creerà la tua informativa personalizzata (obbligatoria, art. 13).
  3. Ti manderà il link al documento.
  4. Ti manderà le istruzioni per le eventuali modifiche al sito.
  5. IL TUO SITO SARÀ CONFORME AL GDPR PER SEMPRE.

 

Una reputazione positiva genera anche un sentimento positivo nei confronti della marca, coloro che sono coinvolti in questo diventano dei portavoce volontari dell'azienda, la raccomanderanno ai propri amici e ne parleranno bene, attivando un passaparola positivo per il brand. I consumatori rappresentano la forma di comunicazione che maggiormente è in grado di influenzare le decisioni d'acquisto.

È dimostrato come la Brand Reputation porti risultati migliori della comunicazione unidirezionale dell'azienda nel dispiegare l'effetto della brand advertising sui risultati del valore della brand equity. I nuovi mezzi di comunicazione, come i social media, aumentano il valore percepito dal consumatore rispetto alle attività di marketing e da ciò deriva l'importanza dell'utente stesso nel generare le vendite e il passa parola positivo, che sono utili alla costruzione e alla gestione della reputazione della marca.

Gli elementi più importanti da tenere in considerazione nella gestione della Brand Reputation sono:

  1. TRASPARENZA: è fondamentale che le aziende dicano tutto ai propri interlocutori;
  2. AUTENTICITÀ: è fondamentale che le aziende comunichino in modo estremamente veritiero;
  3. CONTROLLO: ogni cosa che succede sul web deve essere monitorata e usata come esperienza per azioni successive;
  4. FIDUCIA: essere credibili in tutto, non solo nelle attività importanti per l'azienda, crea consumatori fidelizzati;
  5. VALORE: è importante che la comunicazione abbia un valore anche per l'interlocutore (schema: io vinco, tu vinci);

Il fenomeno della reputazione nasce e dipende dall'insieme coerente delle azioni intraprese per portare avanti la propria attività coinvolgendo diversi aspetti dell'azienda e in particolare la sua identità e il modo in cui lei si presenta al mondo. Infatti, una buona reputazione non può prescindere da un'efficace attività che dimostri oggettivamente l'attenzione da parte dell'azienda verso questioni importanti come la Privacy.

Fortunatamente, una delle nuove indicazioni (obbligatoria per la P.A. e per le aziende che trattano molti dati personali) permette di nominare il Privacy Officer, un Consulente Privacy Certificato esperto, che grazie alla sua professionalità fornirà alle aziende e agli Studi tutte le indicazioni per avere una miglior Brand Reputation che porti indirettamente anche a una miglior Governance evitando sanzioni da parte del Garante.

La reputazione è diventata oggi uno dei fattori chiave
per individuare l'azienda ideale
da scegliere come fornitore o come partner.

Il sito web di un'azienda è la sua vetrina. È la prima cosa che vede un potenziale cliente. IDEM può controllare che sia a norma nuovo regolamento Privacy UE e poi produrre un Documento Riepilogativo dei Trattamenti (DRT) a costi contenuti. Se non siete più che sicuri che la vostra azienda sia al riparo da sanzioni derivanti da eventuali controlli, chiedete un "Audit" dei nostri Privacy Officer (Certificati T.U.V).

Daniele Missiroli Privacy Officer e Videosorveglianza (CDP_107) Socio Promotore FederPrivacy
Riccardo Molinari Privacy Officer e Videosorveglianza (CDP_108) Socio Promotore FederPrivacy